Viaggio Nel Mondo

Syros, l’isola greca che non vive di solo turismo

by Claudio Scaccabarozzi on marzo 19, 2014

in Grecia

State progettando una vacanza nelle Cicladi? Volete visitare le più belle e le più affascinanti tra queste splendide isole Greche? Non volete perdervi le più preziose tra le perle dell’Egeo? Allora sono sicuro che avrete preso in considerazione Santorini e Mykonos, Ios e Paros. I più avventurosi e meno turisti di voi avranno adocchiato tranquilli paradisi rilassanti come Folegandros ed Amorgos.

Ermoupolis, Isola di Syros

Eppure sarei disposto a scommettere che quasi nessuno ha pensato a Syros. Mi sbaglio? Già, perché i dati raccontano un fatto interessante: di tutte le isole dell’arcipelago delle Cicladi, una delle meno visitate in assoluto è proprio la loro capitale amministrativa e culturale. Syros appunto. Ed è una mezza ingiustizia, perché quest’isola così sottovalutata è in realtà ricca di bellezza, lasciata intatta dal turismo di massa e proprio per questo resa ancor più interessante nella sua identità culturale e nei suoi paesaggi.

Un’isola autenticamente greca

Syros è ricca e lo è stata durante i secoli della sua storia. Un’isola di mercanti e di costruttori i navi, ed una città fiorente nel passato come nel presente. Per questo appartiene ancora oggi ai greci: i suoi abitanti non hanno bisogno dei turisti, grazie al commercio, alle manifatture dei cantieri e alle produttive tessiture dell’isola. Il popolo di Syros non abdica ai visitatori, e paradossalmente è proprio questa caratteristica a valere una visita. Almeno nel caso in cui non disdegnate di respirare un clima autentico, di camminare per le stradine di una cittadina vitale, di un luogo non necessariamente da cartolina, ma che è davvero greco, che conserva tutta l’identità e la storia delle Cicladi.

Ermoupolis, la capitale culturale delle Cicladi

Senza contare un piccolo particolare: Ermoupoli, la città principale di Syros, è una bella città con numerose residenze neoclassiche dalle ricche decorazioni e disposte ad anfiteatro, a cornice della grande baia che ha ospitato, fino all’800 e allo sviluppo del Pireo, il porto più grande di Grecia. La “Città di Ermes” è il centro culturale più importante delle Cicladi, con il suo grande museo archeologico, il teatro di Apollo, da molti considerato una sorta di miniatura della Scala di Milano, e le bellissime cattedrali di Agios Dimitrios ed Agios Nikolaos. Perfettamente conservato nel suo stile medievale il centro storico di Ermoupolis, ovvero Ano Syros, di fatto un villaggio interno alla città.

Natura e spiagge a Syros

Ma Syros è anche un entroterra generoso e da visitare, ricco di prodotti tipici tra cui i dolci locali, una vita notturna vivace, ma più rilassata rispetto alla maggior parte delle isole, fatta più di teatri e concerti all’aperto che di discoteche e trasgressione. Da non sottovalutare anche i panorami tipici delle Cicladi, i tramonti sul mare visti dalle colline dell’isola, le piccole spiagge incastonate nella scogliera, tra cui la più bella è secondo molti quella di Galissas, sul litorale ovest.

Appartamenti Syros. A Ermopoli e vicino alle spiagge di Finikas e Galissas
Come arrivare. Traghetti e aerei per raggiungere le Cicladi

Leave a Comment

Isole del Mediterraneo.net Copyright © 2014 Viaggio nel Mondo Snc IT07701030962 info@viaggionelmondo.net.