Sardegna, le spiagge del sud da Pula a Teulada

La strada che costeggia la costa meridionale della Sardegna è di una bellezza unica, sicuramente tra le più spettacolari litoranee che mi sia capitato di percorrere insieme alla californiana Highway 1 e alla strada che percorre la costa del Mani laconiano, nel Peloponneso meridionale.


Ingrandisci mappa

Da Cagliari, dirigendosi verso sud-ovest e oltrepassando Sarroch e le raffinerie Saras, si raggiunge uno dei tratti di costa più belli e selvaggi della Sardegna. E’ la Costa del Sud e si estende da Pula sino a Porto Teulada, una zona scarsamente abitata e ben conservata dal punto di vista ambientale. Sono spiagge ampie e sabbiose affacciate su baie che si alternano a verdi promontori, insenature e torri spagnole. Il mezzo migliore per visitare la zona è la moto o in alternativa l’automobile.

spiaggia, sud sardegna

1. Spiaggia di Santa Margherita di Pula


 
A ovest di Pula si estende un lungo tratto di costa separato dalla strada da una folta vegetazione mediterranea. E’ la spiaggia di Santa Margherita di Pula, immensa distesa di sabbia, la spiaggia più ampia di questo tratto di costa. I pochi alberghi, case e l’esclusivo Forte Village sono costruiti in modo armonico e discreto con un impatto minimo sul paesaggio, nascosti all’interno della grande pineta che confina con la spiaggia.

Dove dormire: Trova hotel e alloggi a Santa Margherita di Pula

Chia, spiaggia di Su Portu

2. Spiagge di Chia


 
Proseguendo verso ovest, dopo Santa Margherita la strada si biforca. Proseguendo lungo la Sulcitana SS195 in direzione Teulada si piega verso l’interno, svoltando a sinistra in direzione Chia si continua lungo la litoranea fino a Porto Teulada, godendo di uno dei paesaggi più spettacolari di tutta la costa sarda. Nei pressi di Chia, il principale centro turistico della zona ci sono numerose spiagge: Su Portu, Sa Colonia e, più a ovest verso Capo Spartivento, Cala Cipolla e Su Giudeu.

Dove dormire: Hotel e case vacanza a Chia

spiaggia La Tuerredda

3. La Tuerredda


 
Tra Chia e Porto Teulada si susseguono spiagge e insenature, promontori e punti panoramici. Tra Capo Spartvento e Capo Malfatano, la spiaggia più spettacolare è La Tuerredda, un arco di sabbia bianca scintillante che si protende nel mare trasparente verso l’isolotto omonimo, raggiungibile a nuoto. In estate apre il parcheggio a pagamento, oltre a un chiosco bar-ristorante, con possibilità di noleggiare varie attrezzature da spiaggia. Da alcuni anni le associazioni ambientalista sono sul piede di guerra contro un grosso progetto di un resort di lusso che metterebbe a rischio l’integrità paesaggistica di uno dei luoghi più belli del Mediterraneo.

Dove dormire: Hotel a Teulada

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *